Il BLA-BLA-BLA contro la violenza sulle donne ….

Il 25 novembre scorso, in occasione della “Giornata Internazionale per eliminazione violenza contro le donne”, scrivevamo:
“Fin dall’apertura del nostro sito, tra i link presentati nella pagina dedicata al Mutuo Soccorso 2.0, avevamo inserito il servizio offerto dalla Regione Piemonte “Help Donna”, un servizio gratuito di teleassistenza su cellulare per le donne sopra i 18 anni residenti in Piemonte. Un modo facile e sicuro, attivo 24 ore al giorno, tutti i giorni dell’anno, per far intervenire rapidamente amici o parenti e, in caso di bisogno, le forze dell’ordine. Un servizio, come detto, garantito dalla Regione Piemonte, gratuito, adatto a qualunque modello di cellulare e gestore, con carta sim attiva e chiamata rapida.
Ieri, vista l’odierna ricorrenza, avevamo pensato di dedicare un post proprio a questo servizio in modo da pubblicizzarlo ulteriormente anche nella nostra zona.
Purtroppo, la pagina di helpdonna.net non risulta essere disponibile …(non sappiamo da quanto tempo, nè per quale motivo).
…………………..
Certo che non è stata una bella scoperta! Il servizio, fino all’8 marzo scorso, era pubblicizzato da siti e giornali piemontesi e oggi sembra essere scomparso. Sinceramente, ci saremmo aspettati un allargamento del servizio che coinvolgesse anche le “under 18” e invece…
Chissà se qualcuno in Regione Piemonte potrà darci una spiegazione del perchè il servizio di teleassistenza dedicato alle donne in difficoltà fa acqua proprio il 25 novembre?”

Il nostro post, fino a qualche giorno fa, è rimasto lettera morta. Poi, attraverso il sito di Regione Piemonte, abbiamo deciso di rivolgerci all’URP di Alessandria che, raccolte le necessarie informazioni, nel giro di pochissimi giorni, ci ha risposto comunicando che il servizio, così come quello simile dedicato agli over 65, NON E’ PIU’ ATTIVO…

Ma come? E tutto il BLA BLA sul femminicidio, sulla violenza contro le donne, sull’incoraggiamento a denunciare, sul “Non siete sole!” che fine hanno fatto? Invece di pubblicizzare e sostenere iniziativa di questo tipo, la si chiude?

Per non sbagliare abbiamo provato a chiedere informazioni in Regione e proveremo anche qualcuno in Consiglio Regionale… chissà… magari una ragione valida c’è…
E magari ci siamo semplicemente persi qualche informazione…

– Daniele Massazza

Annunci

Bando Finanziamento

Si ricorda che
L.R. 24/1990 “Tutela e promozione del patrimonio e dei valori storici, sociali e culturali delle Società di Mutuo Soccorso”

Invito alla presentazione di progetti per la realizzazione di interventi di ristrutturazione e manutenzione straordinaria sugli immobili di proprietà delle Società di Mutuo Soccorso e Cooperative ex S.O.M.S., nonché per il rinnovo degli arredi, degli impianti e dei beni strumentali connessi all’attività sociale.

Soggetti beneficiari:
Società di Mutuo Soccorso (S.M.S.) e delle Società costituite ed in attività da almeno 60 anni, finalizzate all’affermazione dei valori e della cultura della solidarietà tra i lavoratori ed i cittadini in genere e cooperative ex S.O.M.S.

x info: REGIONE PIEMONTE

  • Daniele Massazza

Alle Società di Mutuo Soccorso del Tortonese

L’Assessorato alle Politiche sociali, della famiglia e della casa della Regione Piemonte intende presentare nei prossimi mesi il progetto WE.CA.RE. (Welfare Cantiere Regionale), finalizzato a finanziare progetti destinati a proporre e sperimentare sui territori nuove forme di welfare sociale.

Poiché il primo Bando relativo a WE.CA.RE. è stato pubblicato a fine settembre e le Società di mutuo soccorso in questi ultimi anni hanno dato prova di saper affrontare le nuove sfide legate ai cambiamenti dello stato sociale italiano, si è pensato di proporre un incontro conoscitivo sabato 28 ottobre alle ore 14,30 presso la Società di Mutuo Soccorso di Vho (Tortona).

Le Associazioni del Tortonese interessate, che si occupano di Welfare e che vorranno assistere all’incontro, saranno le benvenute.

Nel corso dell’incontro, a cui parteciperanno rappresentanti della Società Mutua Pinerolese e di SOMS Insieme, sarà presentato un breve riassunto delle indicazioni e dei suggerimenti riguardo la riforma del terzo settore e i relativi decreti attuativi raccolti durante il Convegno Nazionale delle Società di Mutuo Soccorso tenutosi a Modena lo scorso 7 ottobre.

Logo SMP

Allo scopo di poter procedere alla miglior organizzazione possibile dell’evento, preghiamo tutti coloro che fossero interessati di dare conferma della loro partecipazione all’indirizzo somsinsieme2016@gmail.com oppure a Daniele Massazza al numero 328-4125049.

Link di riferimento https://www.piemontesociale.it/regione-piemonte/2583-wecare-welfare-cantiere-regionale-

  • Daniele Massazza

Novità disponibili per il download

Nella pagina Servizi per le Società sono stati aggiunti i seguenti documenti disponibili per download.

  • Guida alle agevolazioni fiscali per le persone con disabilità 2017
  • Osservatorio Nazionale Screening Rapporto 2016
  • LEGGE 22 giugno 2016, n. 112 Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone con disabilita’ grave prive del sostegno familiare. (GU n.146 del 24-6-2016)
  • Deliberazione della Giunta Regionale 9 dicembre 2015, n. 24-2561 D.G.R. n. 38-2292 del 19.10.2015 “Patto per il sociale della Regione Piemonte”. Approvazione di Protocollo d’intesa per il biennio 2016/2017 con la Federazione Italiana della Mutualita’ Integrativa Volontaria (FIMIV), in associazione con la Societa’ Mutua Pinerolese di Pinerolo, con la Societa’ di Mutuo Soccorso del sociale Solidea di Torino e con il Consorzio Mutue Novara di Novara.
  • VIAGGIO NEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE TRA CRITICITA’ E SOSTENIBILITA’ – ISTUD
  • QUESTIONARIO 2014 SULLE ATTIVITÁ MUTUALISTICHE DELLE SOCIETÁ DI MUTUO SOCCORSO DEL PIEMONTE
  • Allegati al DM 30/03/2014 – Disposizioni inerenti l’attività di vigilanza sulle società di mutuo soccorso e relativa modulistica – GU 30 del 06 febbraio 2015
  • D.M. 31-03-2008 (decreto Turco) Ambiti di intervento delle prestazioni sanitarie e socio-sanitarie…
  • AISMS: Istanza di riforma art. 23 del D.L. 179 del 18 ottobre 2012 (Misure per le società cooperative e di mutuo soccorso), convertito dalla legge 221/2012, e richiesta d’invito ufficiale al tavolo di definizione delle Linee Guida per la riforma del Terzo Settore.

 

  • Daniele Massazza

Novità per la Fondazione

Regione Piemonte, 18 ottobre

Il Consiglio regionale ha deliberato all’unanimità la modifica dello statuto della fondazione “Centro per lo studio e la documentazione delle società di mutuo soccorso – Onlus”, già approvata a maggioranza in data 6 ottobre dalla Commissione Cultura. Le principali modifiche riguardano il trasferimento della sede legale della Fondazione presso il Palazzo Lascaris (la stessa del Consiglio Regionale) e la composizione del consiglio di Amministrazione: il Presidente non sarà più l’assessore regionale alla cultura o persona da lui delegata ma verrà scelto dalla Giunta Regionale, tre componenti saranno individuati dal coordinamento delle Soms piemontesi e il quinto soggetto sarà votato dai Consiglieri Regionali. Per quanto riguarda le competenze del Cda, vengono a cadere i limiti alle possibili modifiche dello statuto, previo preventivo assenso dei soci fondatori e si introduce la necessità di fornire regolare documentazione per la determinazione del rimborso delle spese  dei componenti del Cda.

  • Daniele