SOMS Insieme: raddoppia il Centro ausili e dispositivi medici

“L’organizzazione di un punto di raccolta e distribuzione gratuita di ausili e dispositivi medici per i soci delle SMS aderenti era uno degli obiettivi che “SOMS Insieme” si era posta ancor prima della sua trasformazione da gruppo di lavoro a vera e propria associazione. L’idea era nata dopo aver ascoltato le storie di più persone che, pur essendo in stato di necessità e pur avendone spesso il diritto, per ragioni diverse, non avevano potuto richiederne la fornitura o non erano riuscite ad ottenere gli ausili o i dispositivi di cui avevano bisogno in tempo utile…
… Lo scopo che il progetto … voleva raggiungere era di mettere gratuitamente a disposizione dei propri soci un certo numero di ausili e dispositivi medici, rendendone così più agevole ed economicamente meno gravosa la fornitura in caso di eventuale necessità.”
Questo è quello che raccontavamo nel post del 15 agosto 2016.
La grande sensibilità e la disponibilità dimostrate nei mesi scorsi da GIMA s.p.a., unite alla generosità di alcuni tortonesi, hanno fatto sì che il nostro Centro per il prestito di ausili e dispositivi medici diventasse realtà in tempi ben più brevi di quelli previsti. Considerati l’interesse suscitato e l’attività svolta (nel corso del 2017, il Centro è intervenuto per oltre 150 giorni di prestito effettivo), le Società di Mutuo Soccorso aderenti a SOMS Insieme hanno deciso di attivarsi per potenziare il servizio.
Attualmente la dotazione a disposizione comprende

  • Num. 1 Letto ospedaliero a tre snodi completo di sponde ribaltabili e reggiarto;
  • Num. 5 Materassi antidecubito di tipo diverso con compressore;
  • Num. 2 Carrozzine pieghevoli;
  • Num. 3 Deambulatori;
  • Num. 2 paia di Stampelle regolabili;
  • Num. 1 Pedaliera per riabilitazione braccia gambe;
  • Num. 20 Sfigmomanometri aneroidi;
  • Num. 9 Glucometri wi-fi iHealth BG-5 per l’autocontrollo;
  • Num. 1 Pulsoximetro da dito Oxy-5;
  • Materiale di consumo monouso vario.

Nella riunione del Consiglio Direttivo dello scorso 6 marzo, è stato quindi deciso di avviare la riorganizzazione del servizio con l’apertura di un secondo Centro presso la Società di Mutuo Soccorso di Carezzano superiore e la progettazione del terzo presso la Società di Villaromagnano.

L’inaugurazione del secondo Centro di presti ausili e dispositivi medici è programmata per domenica 18 marzo alle 15,00 presso la Società di Mutuo Soccorso di Carezzano superiore, durante la giornata dedicata alla tradizionale frittellata di San Giuseppe.

A partire da tale data, quindi, ogni socio che dovesse trovarsi in condizioni di necessità può, tramite la propria S.M.S., rivolgersi ad uno dei due Centri e, a fronte di una semplice cauzione che gli sarà restituita a fine prestito, ritirare l’articolo di cui ha bisogno e tenerlo per un certo periodo di tempo. Nel caso lo strumento non rientrasse nelle disponibilità del Centro, il socio potrà comunque godere dei prezzi agevolati per il noleggio o l’acquisto presso centri convenzionati quali l’Ortopedia Derthona Salus di via Emilia, Tortona, o la Sanit Service RV di Villalvernia.

– Daniele Massazza

Annunci

L’ex CT Ventura alla Società di Sarezzano

Martedi 30 gennaio, ore 21.15, presso il salone della Società di Mutuo Soccorso “Il Progresso” di Sarezzano, si terrà la IV edizione del premio “Sarezzanese Illustre”. A ritirare il riconoscimento sarà l’ex commissario tecnico della nazionale di calcio Gian Piero Ventura.
L’ex CT, per accordi contrattuali con la Federazione, non potrà parlare dell’eliminazione degli azzurri dal prossimo Mondiale di Russia ma gli organizzatori hanno spiegato che il loro interesse non va al personaggio ma all’uomo e, in particolare, suo al legame con il territorio.
La scelta del momento potrà sembrare poco appropriata ma, secondo noi, particolarmente apprezzabile: senza dubbio, Ventura è una persona che allo sport ha dato molto ed è bello che ciò venga riconosciuto, a prescindere dal momento più o meno felice della sua carriera.

– Daniele Massazza

Mele per Eva alla Società di Sarezzano

La Compagnia dell’Ambra, con gli attori formati alla Scuola d’Arte Drammatica “I Pochi” di Alessandira diretta da Daniela Tusa, porterà in scena venerdi 22 settembre alle ore 21.00 alla SMS di Sarezzano in piazza Marconi, “ Mele per Eva” una riduzione di “Nove mele per Eva” di Gabriel Arout, al secolo Gabriel Aroutcheff, autore russo ma francese di adozione che compone l’opera adattando e rielaborando per il teatro i racconti umoristici giovanili di Anton Cechov. La versione della Compagnia dell’Ambra è divisa in cinque storie che si sviluppano in un intreccio a puntate. Storie di coppie, dal tono brillante e farsesco che, come si può forse dedurre già dal titolo, affrontano il tema della seduzione e delle diverse sfaccettature dell’essere femminile che dai tempi dell’Eden non ha ancora soddisfatto la voglia di assaporare il frutto proibito. Nella pièce troviamo donne di ogni età, di diversa estrazione sociale e culturale, ma che in comune hanno lo sguardo disincantato verso l’altro, specialmente verso “questo strano animale” che è l’uomo. Nel girotondo dei sentimenti, quando tutti finiranno giù per terra, chi sopravviverà? A chi resterà in mano la mela tanto contesa?

In scena gli attori Sara Amodio, Marcello Barbera, Luca Cacciabue, Alida Ciotti, Arianna Iurato, Sara Marcellino, Olga Pezzan, Silvia Pivotto, Daniele Ribuoli e Chiara Suppo. La giovane Compagnia dell’Ambra, nata nel 2016, è alla sua terza produzione preceduta da “ La visita della vecchia signora “ di F. Dürrenmatt e “ Uno leggero malessere” di H. Pinter.