Sindacato e SOMS: incontri a Tortona

Un po’ casualmente, attravreso la stampa locale, siamo venuti a conoscenza di questi interessanti incontri organizzati dalla Cisl, presso la Biblioteca Civica di Tortona in Via A. Mirabello e, nella speranza che siano in molti a partecipare, condividiamo volentieri la notizia.

Il Sindacato soggetto di rappresentanza sociale”: l’8 e il 22 giugno l’approfondimento della Cisl a Tortona.
“Dare un volto a chi non l’ha mai avuto: gli operai che sono stati protagonisti del forte sviluppo industriale della Provincia di Alessandria a partire dall’Ottocento, senza trascurare il ruolo degli altri attori, pur importanti. Un pezzo di storia spesso dimenticata e che, comunque la si pensi, ha determinato la vita della città, possiamo dire fino ad oggi”.

– Daniele Massazza

Annunci

Da Cittadinanzattiva Tortona

Abbiamo ricevuto da CITTADINANZATTIVA Tortona il presente comunicato stampa. Ritenendo che la situazione della Sanità regionale e locale sia di particolare interesse anche per le Società di Mutuo Soccorso che sul territorio operano seriamente, siamo felici di dargli lo spazio che merita.

VERSO QUALE SANITA’. ORIENTAMENTI E SCELTE PER IL NOSTRO TERRITORIO E NON SOLO.
CITTADINANZATTIVA di Tortona organizza un incontro aperto ai cittadini sulla sanità territoriale, con particolare riferimento alle scelte ed alle strategie che la Regione Piemonte intende mettere in atto, e che, inevitabilmente, avranno implicazioni anche sulla Sanità locale.
L’incontro che avrà luogo giovedì 24 maggio alle ore 18 presso la  Sala Convegni della Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona, avrà come relatori il Consigliere Regionale Domenico Ravetti, già presidente della Commissione Sanità in Regione Piemonte, l’ing. Elena Marchelli Consigliere comunale nel Comune di Ovada e profonda conoscitrice dei numeri legati alla sanità provinciale e regionale, nonché l’assessore Lorenzo Bianchi del Comune di Tortona.
L’elenco si completa con la presenza del Dott. Antonio Saitta, assessore alla sanità della Regione Piemonte, al quale, oltre alla presentazione del Piano delle Cronicità sarà affidato il compito delle considerazioni finali, dalle quali certamente ci sarà modo di cogliere aspetti per il futuro della nostra Sanità.
La presenza di relatori esperti e qualificati è garanzia per un incontro interessante e ricco di stimoli che Cittadinanzattiva, si augura anche ricco di partecipazione.

PROGRAMMA

  • DOMENICO RAVETTI, Consigliere Regionale Sanità Regione Piemonte: “Una nuova visione della Sanità Nazionale e territoriale”
  • ELENA MARCHELLI, Ingegnere Biomedico Consigliere Comunale Comune di Ovada: “Cosa ci dicono i numeri : come le analisi portano alle decisioni”
  • LORENZO BIANCHI, Assessore alla Sanità e Politiche Sociali Comune di Tortona: “Bisogni e criticità di un territorio che cambia”
  • ANTONIO SAITTA, Assessore Regionale alla Sanità: “Il piano della cronicità” e considerazioni finali.

– Daniele Massazza

Da Cittadinanzattiva a Tortona

La salute è uno dei temi trattati da CITTADINANZATTIVA, l’organizzazione che promuove l’attivismo dei cittadini per la tutela dei loro diritti. In particolare attraverso una struttura chiamata TRIBUNALE PER I DIRITTI DEL MALATO, essa vuole tutelare e promuovere i diritti dei Cittadini nell’ambito dei servizi sanitari assistenziali, contribuendo in questo modo ad una più efficace
organizzazione del servizio sanitario nazionale. Perché ciò avvenga il cittadino deve tenere una partecipazione attiva e consapevole per essere protagonista dell’azione di tutela.
IL VADEMECUM “ CURA DI COPPIA “ è il progetto che Cittadinanzattiva propone affinché si possa migliorare il rapporto tra MEDICO E PAZIENTE e si possano conoscere i DIRITTI E I DOVERI DEL MEDICO e I DIRITTI E I DOVERI DEL PAZIENTE.
Un VADEMECUM che offre informazioni utili per vedere riconosciuti e applicati i contenuti della CARTA EUROPEA DEI DIRITTI DEL MALATO E DEL CODICE DI DEONTOLOGIA MEDICA.
VADEMECUM E DECALOGO saranno distribuiti in occasione dell’incontro


Ti regalo una ricetta

La partenza dalla Somalia, poi Marocco, Kurdistan/Iraq, Bangladesh e, infine, Armenia/Ucraina. Ti regalo una ricetta, 5 cene per conoscersi è l’iniziativa lanciata da Crescere Insieme onlus e, a quanto pare, a giudicare dalla prima serata, l’idea è destinata ad essere un successo. Come faccio a saperlo? Beh, se già ad inizio settimana avevano aperto la lista d’attesa perchè i posti disponibili (pare un centinaio circa) erano tutti esauriti, significa che di interesse ne è stato suscitato abbastanza.

Noi, intanto, cogliamo l’occasione per fare gli Auguri anche a tutte le donne impegnate in questa iniziativa intelligente e golosa. E speriamo di poter trovare un angolino in una delle prossime serate!

– Daniele